LOGHI

PROGETTO EUROPEO GRUNDTVIG PARTENARIATI

2013-2015

AdFor Grundtvig Learning Partnerships

Advisory methodologies and system possibilities to educate forest owners, professional & consultants

Metodologie di consulenza e possibilità di formazione e aggiornamento per i proprietari forestali, professionisti e consulenti del settore.

La formazione per adulti nel settore forestale si differenzia da altri campi di attività, se si considera che occorre l’intera vita di un essere umano affinché gli alberi di una foresta crescano e diventino utilizzabili. Ciò fa comprendere l’importanza dell’istruzione e della formazione in ambito forestale, oltre alla necessità di buoni sistemi di consulenza ad esse correlati. La gestione forestale richiede conoscenze specifiche, perciò è importante fornire un sistema di sostegno forte ed affidabile per i proprietari di foreste private, di modo che essi possano prendere decisioni efficienti, sostenibili e rispettose dell’ambiente.

Il progetto Adfor è stato gestito da quattro organizzazioni partner provenienti da Estonia, Finlandia, Regno Unito e Italia. Tutti i partner del progetto hanno inoltre coinvolto altre organizzazioni forestali operanti in quest’ambito al fine  di utilizzare le loro esperienze e conoscenze  a beneficio delle attività del progetto. In sostanza, il progetto si è concentrato sullo scambio di informazioni relative alla situazione delle foreste nei paesi partner e si è provveduto a confrontare  i vari sistemi e servizi di consulenza forniti ai proprietari di foreste private.

I principali obiettivi del progetto Adfor sono stati:

  • promuovere lo scambio di esperienze e di buone pratiche ed apprendere da altri paesi  i sistemi e le metodologie relative alla consulenza e alla formazione in ambito forestale;
  • trasferire le pratiche tra i formatori nel campo della formazione degli adulti, in particolare nel settore della silvicoltura e della difesa dell’ambiente e della biodiversità, al fine di elaborare metodi, approcci e tecniche accurate d’insegnamento e di consulenza (in particolare concentrandosi sulla formazione dei proprietari di foreste private e/o dei dirigenti delle  associazioni degli imprenditori forestali).

Nei paesi partner, la situazione del settore forestale è molto diversa, cosicché risulta difficile trovare prassi e procedure comuni che si adattino pienamente ad ogni paese. In tutti i paesi, si è riscontrato che i problemi maggiori sono: la riduzione della copertura forestale, in particular modo in Gran Bretagna e Italia; il poco contatto con le foreste e di conseguenza lo scarso interesse dei piccoli proprietari privati ad occuparsi della loro area boschiva; l’estrema parcellizzazione delle superfici forestali.

Durante le mobilità transnazionali, le organizzazioni partner e i rappresentanti di altre organizzazioni coinvolte nel progetto hanno offerto una panoramica approfondita del settore. Tutte le informazioni sulle peculiarità di ogni singolo paese sono state raccolte e descritte nel “Situation Book”. Mentre lo scambio d’informazioni, avvenute durante i meeting, sono state inserite nel manuale guida (Guide book), il quale sintetizza le migliori pratiche usate in ogni paese e le strategie da adottare per migliorare la formazione nel settore forestale.

Uno dei più importanti risultati del progetto è stato lo scambio di esperienze attraverso incontri in ogni paese partner, in cui  i partecipanti hanno potuto conoscere il settore (privato) forestale di ciascun paese e le metodologie di consulenza utilizzate. Oltre a ciò, i partecipanti hanno avuto la possibilità di conoscere meglio i diversi paesi europei e le loro culture.

Il progetto ha previsto 4 incontri internazionali:

I principali prodotti del progetto sono:

– 25/26 novembre 2013

– 22/23 maggio 2014

– 08/09 settembre 2014

– 08/09 giugno 2015

Tallinn/Estonia

Plymouth/Gran Bretagna

Tampere/Finlandia

Senigallia/Italia

.

Situation Book

  
Libro guida (Guide Book)