erasmus_loghi

PROGETTO PROGRAMMA ERASMUS+

Ambito VET KA1

Mobilità individuale ai fini dell’apprendimento

I’m in it!

International Mobility Including NEETs In Training Activities

2016-1-IT01-KA102-005295

Il progetto “I’m in it!”, sviluppato da Agorà e dai Job di Pesaro e di Urbino e Maxime Consulting, si inserisce a conclusione di percorsi di obbligo formativo rivolti a minorenni in dispersione scolastica attuati dalle organizzazioni di invio, partecipanti all’intervento.

Il progetto si rivolge a 35 giovani neo-qualificati che hanno concluso il percorso formativo professionalizzante proposto con il programma Garanzia Giovani e attuato, in risposta a situazioni di abbandono prematuro del sistema d’istruzione e in situazione di NEET.

Gli OBIETTIVI SPECIFICI del progetto sono:

  • allineare le strategie economiche e di sviluppo territoriali a quelle regionali e nazionale
  • costruire e promuovere un rapporto nuovo e più integrato tra sistema formativo e mondo del lavoro
  • aumentare le opportunità per gli studenti di ricevere formazione in un altro paese
  • favorire un’esperienza formativa e professionale che permetta un contatto diretto con territori e mercati del lavoro dinamici e in grado di offrire ulteriori opportunità occupazionali
  • promuovere la diversità linguistica e la consapevolezza interculturale dell’UE

Data la tipologia di destinatari, il progetto intende contribuire anche al raggiungimento degli OBIETTIVI GENERALI quali:

  • ridurre il tasso di abbandono scolastico e facilitare l’accesso all’istruzione e alla formazione in tutte le fasi della vita
  • innalzare la qualità dell’istruzione e della formazione e il livello di istruzione superiore
  • aumentare la percentuale di occupazione giovanile

Ai partecipanti verrà offerta l’opportunità di partecipare ad una mobilità internazionale che prevede un percorso di tirocinio formativo, della durata di 28 giorni, presso aziende europee ospitanti di Malta, Portogallo e Polonia.

Poiché i partecipanti sono soggetti vulnerabili, sarà prevista la presenza di 1 accompagnatore per ogni flusso, che sarà presente durante gli spostamenti e nella fasi di inserimento e di conclusione dell’esperienza.

All’iscrizione per la partecipazione alla mobilità farà seguito la selezione dei partecipanti che avverrà sulla base dei seguenti criteri:
• motivazione
• conoscenza della lingua
• analisi del curriculum
• valutazione di profitto e condotta della prima annualità

Al termine del tirocinio formativo verrà rilasciata una certificazione finale consistente in un Certificato di EUROPASS MOBILITY contenente l’elenco delle competenze acquisite con i relativi obiettivi formativi e criteri di verifica.

Il progetto, della durata di 18 mesi,  prevede le seguenti ATTIVITÀ:

1-Preparazione

Relativa alla gestione del progetto, alla sua diffusione, alla preparazione linguistica, culturale, tecnica e di orientamento

Le attività sono rivolte a tutti i partecipanti oltre ai docenti/tutor accompagnatori, formatori e responsabili della formazione.

2-Mobilità

Svolgimento di un’esperienza di lavoro/apprendimento in contesti lavorativi (work-based learning) attraverso un tirocinio formativo all’estero di 28 giorni presso aziende, operanti in settori coerenti ai profili professionali individuati.

3- Follow-up

I risultati ottenuti saranno diffusi attraverso canali di promozione e informazione utili al raggiungimento di un ampio pubblico interessato

RISULTATI attesi:

A – COMPETENZE COMUNI (BASE e TRASVERSALI) suddivise in PERSONALI, RELAZIONALI e GESTIONALI

  • saper affrontare situazioni nuove che richiedano spirito di adattamento, autonomia e autogestione, in una situazione lavorativa condivisa e d’interazione in un gruppo

B – COMPETENZE TECNICO-PROFESSIONALI articolate in ABILITÀ e CONOSCENZE

  • acquisire le conoscenze e le abilità utili allo svolgimento della mansione richiesta, integrando sul campo le conoscenze acquisite in aula.

La CERTIFICAZIONI finale sarà strutturata in un Certificato di Europass Mobility contenente l’elenco delle Competenze acquisite con i relativi obiettivi formativi e criteri di verifica.

IMPATTO atteso:

  • per i DESTINATARI – acquisizione competenze, conoscenze ed abilità personali spendibili nel mercato del lavoro favorendo l’occupazione
  • per gli ORGANISMI PARTECIPANTI – realizzazione di una rete europea finalizzata al rafforzamento delle capacità ed abilità necessarie a favorire la cooperazione transnazionale nel campo dell’IFP

La SOSTENIBILITÀ del progetto

I PARTECIPANTI vedranno incrementate competitività e occupazione, indirettamente, le ORGANIZZAZIONI PARTECIPANTI, beneficeranno sia dei risultati ottenuti dai discenti sia in termini di aumentati visibilità e prestigio, sia dei risultati ottenuti dalla creazione della rete. La rete di partenariato multi-attore nazionale ed europeo favorirà e garantirà il dialogo e la collaborazione fra sistemi, elementi fondamentali per il mantenimento dei risultati ottenuti.